IL SILVER BOWL E’ DEI BLACKBILLS. BATTUTI GLI HOGS AL TERMINE DI UN MATCH EMOZIONANTE

Rivoli
Titolo della Seconda Divisione ai Blacks&Bills Rivoli, che battono 35 a 29 gli Hogs Reggio Emilia dopo una bellissima partita che ha tenuto il pubblico con il fiato sospeso fino all’ultimo secondo.

L’ultimo atto dell’Italian Bowl Weekend comincia alle 16:00 con l’assegnazione del premio Lucia Strain per il più rapido realizzatore del Campionato di Seconda Divisione a Davide Capra, dei Gladiatori Roma.
Gli Hogs partono in attacco e sfoderano subito le proprie armi, arrivando con le corse di Luca Callegati sulle 15 yards avversarie, sufficienti per tentare il field goal che vorrebbe dire primi punti sul tabellone. Ma il kicker, Nicolò Iotti non centra i pali e il primo drive offensivo del Silver Bowl si chiude con un nulla di fatto. Se gli Hogs hanno nelle corse la loro arma migliore, è il gioco aereo quello prediletto dai Blacks&Bills, ma nel primo drive Elia Giachino non riesce a sorprendere la difesa reggiana e i piemontesi sono costretti al punt.
Dopo una fase di dominio delle difese, a 4’40 dal termine del primo quarto i Blacks&Bills passano in vantaggio grazie ad una serie di lanci precisi di Giachino su 3 diversi ricevitori, per poi recapitare la palla nelle mani di Michele Viotto che si invola in endzone. Luca Brun calcia tra i pali e il risultato si sblocca: 7-0. Gli Hogs non riescono a superare il muro difensivo innalzato davanti a loro dai ragazzi di coach Brigham e la palla torna rapidamente nelle mani dei Blacks&Bills. E’ un intercetto di Federico Montecchi ai danni di Giachino a rompere l’inerzia momentanea della partita e a regalare un importante turnover agli Hogs, che capitalizzano in possesso andando a segno con una grande corsa di Callegati. Il TD viene annullato per fallo e i reggiani non riusciranno a chiudere il drive con un’altra segnatura.
A 3’18 dalla pausa di metà partita i Blacks&Bills aumentano il vantaggio con un’azione personale del QB, Elia Giachino, e con la trasformazione di Brun.
A 12 secondi dallo scadere, gli Hogs accorciano le distanze con una funambolica corsa di Callegati, ma la trasformazione non va a segno e si va negli spogliatoi sul 14 a 6. Si torna in campo con l’attacco dei Blacks&Bills che macina terreno con alcune giocate molto aggressive di corsa per poi chiudere in endzone con una splendida ricezione di Matteo Zucco, perfettamente imbeccato da Giachino. Brun trasforma e i piemontesi allungano: 21 a 6. Gli Hogs non ci stanno e rompono il trend offensivo con una QB sneak di Marco Lazzaretti, poi trasformata da due da Callegati. Nemmeno il tempo di gioire per il momentaneo 21 a 14, che i Blacks&Bills ingannano la difesa reggiana con un lancio di Giachino su Marco Zucco che varca nuovamente l’endzone dopo quasi 40 yards di corsa. La trasformazione da 1 punto va a buon fine e quando siamo allo scadere del terzo tempo di gioco il punteggio si fissa sul 28 a 14.
La partita si accende, gli Hogs tornano in attacco e riescono a concludere un ottimo drive offensivo in endzone con Gianluca Fiorillo, trasformando nuovamente da due con Callegati: 28 a 22. Match completamente riaperto quando il cronometro segna 9’31 al termine. Sale in cattedra anche la difesa di Reggio Emilia che intercetta per la seconda volta Giachino, questa volta con Nicolò Fagandini e restituisce la palla al proprio attacco sulle 50 yards. I piemontesi sembrano aver perso lucidità e non riescono a bloccare l’avanzata dei reggiani, sempre molto efficaci nel gioco di corsa, soprattutto con Gianluca Fiorillo. Gli Hogs chiudono in TD con una corsa di pura forza centrale da 1 yard ancora di Fiorillo e passano in vantaggio con la trasformazione da un punto di Nicolò Iotti: 28-29!
E poi succede l’imponderabile…il big play di tutti i big play, un kick off return a tutto campo di Matteo Zucco che spezza sogni e sorrisi agli Hogs. I Blacks&Bills trasformano su calcio e tornano in vantaggio per 35 a 29 quando mancano 3’15 alla fine della partita. Emozioni fino all’ultimo secondo, con gli Hogs che conducono un lungo drive d’attacco, si portano a 10 yards della endzone e quando mancano 2 secondi sul cronometro tentano il lancio della disperazione, che però viene deflettato dagli avversari. Il Silver Bowl finisce 35 a 29 per i Blacks&Bills, dopo una meravigliosa partita che corona un altrettanto meraviglioso weekend di football!
MVP del Silver Bowl Matteo Zucco, autore di 3 TD, uno più bello dell’altro.
A premiare i Campioni di Seconda Divisione, Marco Quercio, Vice Presidente Vicario della FIDAF.